Data Quality for Regulatory Reporting

La soluzione ha avuto come destinatario uno dei più importante gruppo bancario italiano.  L’esperienza fatta con Irion riguarda la realizzazione di un sistema di data quality dei dati finalizzati alla produzione delle segnalazioni di vigilanza per la Banca d’Italia.

Un sistema flessibile, performante e completo che ha permesso al Cliente di mettere sotto controllo il processo, ridurre significativamente il numero di ricicli e i tempi di elaborazione. E soprattutto ha consentito l’eliminazione dei problemi riscontrati dalla Banca d’Italia sui dati segnaletici.

Dovevano migliorare i loro processi. Il Gruppo ha un importante rete di filiali distribuita su tutto il territorio italiano, leader in tutti i settori di attività (retail, corporate e wealth management).

Il Gruppo ha inoltre un’importante presenza internazionale nell’Europa centro ed un importante rete specializzata nel supporto alla clientela corporate che presidia circa 29 paesi nel mondo.

Tra le principali sfide e criticità connesse a questo aspetto il Cliente si trovava a dover far fronte all’esigenza di:

  • garantire la massima flessibilità per gli utenti business
  • eseguire controlli con livelli di complessità variegata
  • rispettare tempi di esecuzione dei controlli estremamente stringenti a fronte di un volume di dati enorme.

Tale soluzione è Irion.

La Solution – Irion

Dopo un articolato processo di selezione che ha previsto anche un proof of concept su volumi e dati reali, Irion è stato selezionato in quanto strumento unico; maggiormente adeguato rispetto a quelli valutati. Assolutamente in grado di garantire notevoli performance e al contempo grande flessibilità nella parametrizzazione dei controlli. Irion abilita una metodologia di sviluppo estremamente agile, basata su una logica di rapid prototyping che accorcia notevolmente la “tradizionale” fase di analisi iniziale a favore di cicli più veloci basati su brevi sessioni di analisi, prototipazione e design review. Questo approccio ha garantito tempi di realizzazione ridotti ed ha permesso di concentrare maggiormente le energie del cliente sugli aspetti in cui il suo contributo è essenziale (definizione della business logic, algoritmi, processo) evitando la dispersione di energie su aspetti più tecnici e infrastrutturali (impianto architetturale, data model, UI,..). Ciò ha permesso di ridurre il costo degli inevitabili ricicli e del tuning dei controlli in corso d’opera (filtri, taratura delle soglie,…).

Tutti i controlli sono eseguiti mediante “rule engine” Irion. I controlli della soluzione sono di vario tipo:

  • contabile: controlli di quadratura fra dati del flusso di interfaccia e mastri contabili
  • puntuale: controlli di coerenza fra informazioni del flusso di interfaccia e il partitario di origine, per verificare che le fasi di estrazione dati dai partitari siano avvenute in modo corretto e completo;
  • andamentale: controlli che pongono in relazione i dati di un flusso con gli stessi dati dello stesso flusso prodotto nel mese precedente o nello stesso mese dell’anno precedente, al fine di sterilizzare eventuali effetti di stagionalità.
  • logico: controlli che agiscono su informazioni presenti sullo stesso flusso ponendole in relazione fra loro in funzione di caratteristiche delle operazioni a cui si riferiscono;
  • logico con tabelle: controlli di coerenza fra informazioni presenti nello stesso flusso di interfaccia con l’ausilio di tabelle di appoggio (ad esempio la Tabella cambi)
  • logico/Andamentale: controlli di coerenza fra informazioni presenti in un flusso con le stesse informazioni di periodi precedenti

I controlli vengono eseguiti a seconda dei casi sia sull’elaborazione SISBA mensile sia su quella decadale. A valle il sistema è integrato con gli strumenti di BI in uso presso la Banca.

I Benefici

Grazie al progetto il Cliente dispone oggi di un sistema flessibile, performante e completo che Le ha permesso di mettere sotto controllo il processo, ridurre significativamente il numero di ricicli e i tempi di elaborazione e soprattutto abbattere i problemi riscontrati dalla Banca d’Italia sui dati segnaletici (una riduzione di 90% di rilievi).

Il sistema oggi è operativo con circa 2000 controlli su un numero molto ampio di ambiti. Alcune statistiche (dati indicativi):

  • 200 flussi di input anagrafati
  • 2.000 controlli attivi
  • 4 MLD di controlli (unitari) eseguiti nell’arco di una fase di elaborazione mensile su un totale di Ca. 10.000 flussi di input (con file di dimensione massima di circa 15 GB)
  • 1 MIL di controlli eseguiti al minuto

L’intero processo è inoltre ampiamente documentato (fonti, business logic, algoritmi,..). Irion ha migliorato la qualità dei data, ha ridotto i rilievi e le risorse impegnate del cliente, dando il cliente un grande data advantage.