Market Abuse Translator

L’utilizzo di Irion come gateway tra i sistemi di back e front office di Eurizon Capital per la verifica dei dati necessari al controllo della normativa di Market Abuse e quindi per l’alimentazione, secondo i tracciati predefiniti, di un sistema per la verifica della normativa stessa.

La Sfida

La scelta di utilizzare Irion è stata fatta per poter rispondere in tempi molto brevi all’esigenza di alimentare il sistema utilizzato per il controllo dei registri degli ordini in funzione della normativa sulla Market Abuse. La maggiore necessità di Eurizon era quella di reperire dati da fonti diverse (sistemi corporate, di front e back office), omogeneizzarle e quindi formattarle per alimentare un sistema esterno per la verifica normativa.

La Solution – Irion

Eurizon Capital ha individuato in Irion lo strumento adatto per eseguire da una parte l’integrazione con i sistemi interni, disomogenei tra loro, e fare una serie di attività di controllo, filtro e transcodifica e dall’altra un’attività di formattazione delle informazioni secondo le specifiche del fornitore del sistema di controllo del Market Abuse.

Con Irion-MAT è possibile eseguire tutte le attività di integrazione tra ambiti (front, middle e back office) e tecnologie differenti (DB2, File, Oracle, ecc.) . Il sistema integra 6 differenti fonti dati per un totale di circa 40 flussi differenti

Per poter garantire la segnalazione, in ottica incrementale, delle sole informazioni variate, in Irion-MAT è stato implementato un sistema che utilizzando un database dedicato al progetto verifica tramite regole se il dato importato è nuovo o variato rispetto all’ultima estrazione. Le regole in questo caso servono a filtrare informazioni ridondanti ma che non erano verificabili nei sistemi a monte.

Alcuni dei dati in input sono transcodificati utilizzando tabelle esterne al progetto e mantenibili separatamente e quindi omogeneizzati tra loro. I dati sono quindi ricondotti in 12 categorie differenti e formattati secondo le specifiche del sistema a valle . I flussi prodotti da Irion-MAT sono in formato fixed field e multi-record.

Per agevolare le fasi di test e quindi di avvio in produzione su Irion-MAT è stato introdotto un set specifico di regole per verificare la qualità del dato importato e quindi ottimizzare ed anticipare la fase di detection dei problemi che altrimenti erano solo demandata al sistema a valle.

A corredo del Package sono stati implementati alcuni report di tipo statistico che evidenziano i volumi in input ed output del sistema e il numero di anomalie rilevate sui dati.

I Benefici

La flessibilità della piattaforma Irion si è dimostrata vincente nel corso del progetto ove sono emerse di volta in volta le necessità di adattare le regole di transcodifica e di filtro in funzione delle prime verifiche dei risultati.

Per agevolare i controlli sui dati obbligatori e anticiparne la segnalazione sono stati inseriti nel Package un set di regole e quindi di report di controllo che permettono la verifica in parallelo su tutti i dati dei dati obbligatori non presenti o non coerenti.

Al fine di ridurre la ridondanza dei dati in output nel Package si sono implementate le regole per la verifica delle variazioni dei singoli oggetti. In questo modo un’entità viene inviata al sistema a valle solo se effettivamente modificata dall’ultima trasmissione.

Le funzioni per il browsing dei dati sono state apprezzate dagli utenti anche in fase di test del progetto in quanto permettono in modo agevole la verifica dei dati originali e quindi ad ogni step delle transcodifiche effettuate fino alla produzione finale dei tracciati in output.

La schedulazione del Package produce giornalmente il set di flussi previsto in modo del tutto automatico.