BIRD: Irion partecipa al gruppo di testing coordinato dalla Banca Centrale Europea

Irion contribuirà attivamente alle attività di testing sul BIRD coordinate dalla BCE in qualità di membro dell’apposito gruppo di lavoro paneuropeo. L’obiettivo è implementare il primo prototipo con dati reali entro gennaio 2020 ed effettuarne il testing entro marzo 2020. Al tavolo di lavoro ristretto partecipano, al fianco di Irion, banche, consulenti e partner tecnologici, in stretta collaborazione con la Banca Centrale Europea e le Banche Centrali Nazionali.

 

Cos’è il Banks’ Integrated Reporting Dictionary”?

Ogni volta che un quadro normativo statistico o di vigilanza viene aggiornato o ne nasce uno nuovo, ogni banca provvede autonomamente ad interpretarlo, estrarre i dati dai propri sistemi interni e trasformarli per ricavare la cifra finale richiesta in un regolamento. Non è sempre facile capire quale fonte di dati utilizzare e come elaborarla per produrre il numero richiesto dalla legge X, tabella Y, cella Z.

L'iniziativa "BIRD" ovvero “Banks’ Integrated Reporting Dictionary” mira a promuovere la cooperazione nel campo della segnalazione regolamentare, alleviando così l'onere di segnalazione per le banche e migliorando la qualità dei dati comunicati alle autorità. Si basa su un dizionario di dati armonizzato che descrive con precisione i dati che dovrebbero essere estratti dai sistemi informatici interni delle banche per ricavare le segnalazioni richieste dalle autorità. A ciò si aggiungono regole di trasformazione chiaramente definite da applicare ai dati estratti dai sistemi informativi interni delle banche per produrre un dato regolamentare finale specifico.

 

Perché adottare il dizionario BIRD?

L'adozione del BIRD da parte delle banche è volontaria, ma la BCE ha individuato già i diversi vantaggi:

  • L'applicazione di algoritmi armonizzati che porta ad una riduzione dell'onere di segnalazione per le banche ed a una maggiore coerenza e qualità dei dati. Non è quindi più necessario gestire ogni raccolta obbligatoria dei dati in modo separato.
  • Regole di trasformazione ben definite, che includono i calcoli per ottenere determinate cifre regolamentari. Ci sarà quindi un’interpretazione univoca della normativa e una maggiore conformità ai requisiti normativi.
  • Riduzione dei tempi e degli sforzi per analizzare e soddisfare i nuovi requisiti di rendicontazione con conseguente maggiore efficienza e minori costi
  • Maggiore consapevolezza, comprensione e capacità di utilizzo dei dati (cosa includono, come vengono prodotti).

 

Quali sono le tavole segnaletiche coperte?

I quadri normativi statistici e di vigilanza che saranno coperti dal BIRD sono:

  • la raccolta da parte della BCE di dati granulari sul credito e sui rischi di credito (AnaCredit),
  • le informazioni richieste per preparare piani di risoluzione in caso di crisi (Resolution planning),
  • i dati collegati alle segnalazioni sulle attività vincolate (Asset Encumbrance),
  • gli indicatori volti a misurare il mantenimento di un livello adeguato di attività liquide di elevata qualità non vincolate (LCR),
  • ECB's Securities Holdings Statistics (SHS),
  • Statistiche sulle voci di bilancio delle istituzioni finanziarie monetarie della BCE (BSI),
  • Statistiche sui tassi di interesse delle istituzioni finanziarie monetarie della BCE (MIR),
  • Common Reporting (CoRep),
  • Reporting Finanziario (FinRep).

 

Irion mette a disposizione la tecnologia e le competenze per supportare i propri clienti ad affrontare la prossima grande sfida nel processo di integrazione delle segnalazioni bancarie. Tutto questo preservando gli investimenti e riducendo gli oneri di gestione.