Che cosa sono le Metadata Management Solution?

Data Governance

17 Novembre 2020

Cosa sono le Metadata Management solution

Secondo Gartner (Hype Cycle for Data Management, 2020, 15 Luglio 2020, Guido De Simoni) le Metadata Management Solution sono applicazioni che includono una o più delle seguenti funzionalità:

  • metadata repository
  • glossario aziendale
  • strumenti per la mappatura e la navigazione di Data Lineage e impact analysis
  • motore per la gestione delle regole
  • framework semantico
  • sistemi per l’ingestion e la trasformazione di metadati da diverse fonti

La diffusione di sistemi Big Data, il progressivo aumento di dati a disposizione delle aziende, strutturati e non, derivanti da molteplici e differenti sorgenti e il proliferare di normative specifiche sul trattamento dei dati (GDPR, BCBS 239, Solvency II, …) hanno spinto le organizzazioni verso il Metadata Management. I metadati diventano quindi un elemento critico per la gestione delle complessità aziendali. Sono d’aiuto per scomporre e ridurre le difficoltà incontrate in un numero crescente di casi d’uso di business. I dati sono soggetti a frequenti cambiamenti, mentre i metadati sono più stabili. Possono essere sfruttati per automatizzare alcune attività ricorrenti, come l’esecuzione automatica di alcuni step di processo oppure suggerire all’utente, ad esempio, nuove regole di controllo o la presenza di un dato che richiede tutela.

Lo scopo delle Metadata Management Solution è facilitare, grazie all’uso attivo dei metadati e con un approccio collaborativo tra fornitori e consumatori di dati, la gestione di casistiche complesse di Data Management, Data Governance, sicurezza e gestione dei rischi, analisi e valorizzazione delle informazioni.

Che cosa sono i metadati? Quali sono le caratteristiche indispensabili di un sistema di metadata management?

Nei metadati sono contenute le informazioni relative ai dati dell’organizzazione sotto forma di entità, relativi attributi, mutue relazioni. Secondo la tassonomia più classica possiamo classificare questi metadati in tre tipologie distinte, ma interconnesse:

  • metadati di business (es. business term, semantica ownership, processi connessi, regole)
  • metadati tecnici (es. campi fisici, lunghezze e formati, applicazioni informatiche, controlli automatici)
  • metadati operativi (es. arrivo di flussi, completamento di processi di trasformazione, esiti di controlli in un determinato periodo)

Sono la chiave per conoscere al meglio tutte le informazioni dell’azienda e sfruttarne il valore.

È importante che un sistema di metadata management:

  • sia aperto alla connessione lungo due dimensioni e in due direzioni:
    “orizzontale” con altri repository che censiscono informazioni relative ad entità che hanno relazioni con i dati (quali processi, applicazioni, organigrammi) spesso gestite in applicazioni dedicate;
    “verticale” con il mondo fisico o, più precisamente, con gli strumenti operativi di Data Management: Data Integration, Data Quality, Data Profiling, Data Discovery, Data Masking.
  • In entrambi i casi il sistema di Metadata Management deve avere un colloquio bidirezionale, raccogliendo, ad esempio, i metadati relativi ad un processo (nome, descrizione, owner, …), in modo da poterlo integrare con informazioni relative ai dati in input, output o interni al processo; fornendo le regole di ricerca di un business term al motore di Data Discovery, il quale, se la discovery avrà successo, ritornerà il nome dei campi fisici che rappresentano quel business term nei sistemi IT. E così via.
  • Si adatti alle evoluzioni del modello dati aziendale. Le frequenti revisioni dei processi aziendali, l’introduzione di nuovi requisiti regolamentari (sempre più data intensive), la necessità di sostenere iniziative interne quali, a solo titolo di esempio, quelle finalizzate alla Digital Transformation dell’impresa, impongono di variare non solo il contenuto, ma anche la struttura del sistema di gestione dei metadati: aggiungere nuove entità, attributi, relazioni al modello.
  • Sfrutti i metadati passivi trasformandoli in metadati attivi, in modo che possano pilotare il funzionamento dei motori automatizzando le attività ripetitive, rilevare automaticamente i domini di dati, classificare i dati, evidenziare dati somiglianti e altre relazioni di dati, consigliare le azioni più idonee da avviare e associare i business term ai dataset fisici.
  • Disponga di un ambiente collaborativo. È vitale per la definizione da parte dei diversi utenti di nuove entità, attributi, legami in funzione di obiettivi, viste, prospettive di interesse di differenti comunità aziendali.

Irion EDM: la piattaforma per le Metadata Management Solution e non solo.

Irion EDM è un sistema di Enterprise Data Management completamente metadata driven.

Con Irion EDM è possibile:

  • definire un modello di metadati libero, completamente configurabile, senza avere la preoccupazione di stabilire subito una struttura definitiva: si possono aggiungere, eliminare o variare nel tempo entità, relazioni, attributi, domini e perimetri di accesso senza perdere le informazioni già presenti e conservando la storia delle variazioni effettuate.
  • Accedere grazie ai connettori di Irion a moltissime fonti.
  • Gestire tutte le informazioni tecniche e di business relative al patrimonio informativo dell’azienda in un Data Catalog e le relative interconnessioni senza problemi di performance dovuti al numero di metadati.
  • Organizzare il lavoro, anche in concomitanza, di più team che operano sulla struttura e sul contenuto del modello, utilizzando un esclusivo sistema di change management di classe Enterprise. Nessun modello pre-costituito, ma la flessibilità che ti serve per gestire in modo completo e professionale gli asset informativi della tua azienda.

Con Irion i metadati diventano un valore concreto per la tua azienda per:

  • automatizzare il reporting di Data Governance (Business Glossary, Enterprise Data Catalog) e non solo (documentazione impianti di controllo, Registro dei Trattamenti, …);
  • predisporre ed erogare servizi informativi basati sui metadati disponibili per rispondere a domande ricorrenti del management, degli analisti di business, dell’IT, dei data scientist, del DPO sugli asset informativi dell’azienda o per ottemperare ai requisiti normativi del settore;
  • rispondere velocemente a richieste estemporanee di colleghi e di organi ispettivi interni ed esterni (impact analysis, qualità dei dati, …);
  • pilotare, grazie alle funzionalità di active metadata, le funzionalità del sistema di Enterprise Information Management (Preparation, Quality, Transformation, Masking, Discovery, …).

Attività che hanno lo scopo di attivare un sistema metadata driven e gestire nel migliore dei modi le informazioni, diffondendo la cultura e la fiducia nei dati con un governo efficiente del patrimonio informativo.

Con Irion aiutiamo a mettere in atto una Data Strategy coerente con la cultura, la struttura organizzativa e il modello operativo aziendali.

Vuoi saperne di più?

Contattaci! Ti illustreremo con esempi pratici come le altre realtà hanno già avviato la loro trasformazione.

Approfondisci gli argomenti:

Conoscere e governare gli asset informativi aziendali per sostenere il Valore d'Impresa

Data Governance
Conoscere e governare gli asset informativi aziendali per sostenere il Valore d’Impresa

di Mauro Tuvo

Data Governance
Le dimensioni del Data Lineage

di Mauro Tuvo

Levoluzione degli adempimenti segnaletici in Europa - un modello orientato al rispetto sostenibile delle scadenze regolamentari

Regulatory Reporting
L’evoluzione degli adempimenti segnaletici in Europa: un modello orientato al rispetto sostenibile delle scadenze regolamentari

di Roberto Fasano