Soluzioni Irion

Data Quality e Governance

Amministra e valorizza il tuo patrimonio informativo

Governare i dati significa creare e mantenere le condizioni che consentono di disporre delle informazioni necessarie quando servono, garantendone la completezza e l’accuratezza e quindi massimizzando i benefici derivanti dal loro impiego.

 

Le informazioni sono sempre state una risorsa fondamentale per le imprese. Ma se da una parte il loro valore è sempre più un fattore di vantaggio competitivo, dall’altra la crescita esponenziale dei dati disponibili rende complesso individuare quelle utili in un dato momento e per un certo scopo, capirne l’origine e la responsabilità, verificarne l’attendibilità e la freschezza, conoscere gli eventuali vincoli regolamentari e normativi cui deve conformarsi il loro impiego.

E’ per questo che le organizzazioni operanti in molti settori si sono dotate o si stanno dotando di processi, presidi e strumenti di data governance e data quality.

Il centro nevralgico di un tool di data governance è un sistema di metadati, che gestisce una “carta di identità” dei dati, comprendente tutte le entità di business (semantica, ownership, processi impattati, regole di qualità e retention…) e tecniche (formati, applicazioni originanti, controlli fisici…) che li caratterizzano, i relativi attributi e le mutue relazioni.

Il cuore pulsante di un sistema di data quality è un motore di regole, in grado di verificare, attraverso l’esecuzione di controlli, la rispondenza dei dati ad una serie di requisiti tecnici e di business.

Queste due componenti sono strettamente interconnesse, così come data quality e data governance sono due discipline inscindibili, che si sostengono vicendevolmente.

La piattaforma EDM e gli add-on RTG di Irion offrono in un unico ambiente integrato tutti gli strumenti per sostenere sistemi di data quality e data governance flessibili, scalabili, proporzionati al contesto, a prova di futuro.

Data Governance: il primo passo per la “visione unica della realtà”.

Per approfondire i vantaggi che la Data Governance può portare alla tua azienda e impostare una visione strategica:

oppure ascoltare i suoi interventi tenuti durante alcuni eventi dell’ABI.

ABI Lab Workshop 2018
Milano, novembre 2018

ABI Lab Forum 2019
Milano, marzo 2019

I vantaggi

Compliance semplice

Soluzioni automatizzate consentono di alleggerire le pressioni legate al raggiungimento e al rispetto della compliance, riducendo non solo i problemi, ma anche i costi legati alla non-compliance.

Prendere decisioni migliori

Dati affidabili e accurati a disposizione delle persone giuste al momento giusto contribuiscono a semplificare i processi, nonché a ridurre i rischi e i costi.

Flessibilità del modello di governance

Grazie alla flessibilità della nostra piattaforma potrete mettere a punto un modello di governance dei dati che sia davvero rappresentativo della vostra organizzazione.

Le caratteristiche

Motore di regole a elevate prestazioni

Con il nostro potente motore di regole, potrete scrivere in autonomia i vostri controlli di qualità, da quelli più semplici di natura tecnica fino alle regole di business più complesse. Il motore di regole può essere utilizzato per l’arricchimento, la revisione, la riclassificazione dei dati e molto altro ancora.

Documentazione automatizzata

Grazie al nostro motore di verbalizzazione, al dizionario di metadati e al glossario business, potrete ridurre drasticamente il tempo necessario per scrivere una documentazione aggiornata nel rispetto delle regole e delle procedure di controllo.

Analisi d’impatto

Attraverso il data lineage e l’analisi d’impatto potrete comprendere l’intero ciclo di vita dei vostri dati, incluse le loro origini e il loro percorso nel tempo. Con l’acquisizione di importanti informazioni sui dati in tutte le fasi, avrete la possibilità di capire quali effetti avrebbero sul vostro risultato finale eventuali modifiche o particolari elaborazioni.

Irion garantisce un netto miglioramento qualitativo nell’assolvimento degli obblighi di Regulatory Reporting, che si concretizza nell’importante riduzione degli avvisi da parte della Banca d’Italia (oltre il 90%). Processi di controllo operativo accuratamente progettati garantiscono una maggiore efficienza, senza ripercussioni sulle risorse interne".

— Finance Manager, Intesa Sanpaolo