IFRS 17 International Financial Reporting Standard

L'IFRS 17, che a decorrere dal 1 gennaio 2021 sostituirà il precedente IFRS 4, è rivolto alle imprese di assicurazione e riassicurazione e definisce i nuovi principi contabili internazionali da applicare per il riconoscimento, la valutazione, la contabilizzazione e la disclosure dei contratti di assicurazione. L'obiettivo dello standard è introdurre una maggiore trasparenza e chiarezza informativa relativamente alla contabilizzazione dei contratti assicurativi disciplinando quali informazioni sono necessarie al fine di rappresentare fedelmente tali contratti. Queste informazioni costituiscono la base per valutare l'effetto dei contratti di assicurazione sulla posizione finanziaria, sui risultati e i flussi finanziari dell’impresa.

L'IFRS 17  è stato introdotto a seguito di altre normative che hanno già reso più complesso e articolato il mercato assicurativo, quali Solvency II e IDD/PRIIPS. Il nuovo principio rende cruciale la capacità di accedere in maniera tempestiva ad informazioni corrette, di prendere decisioni efficaci e dare al mercato risposte rapide e coerenti. La maggioranza delle compagnie assicurative raccoglie infatti enormi quantità di dati attraverso molteplici sistemi differenti, ma, nel mutato panorama assicurativo, questa struttura “a silos” deve essere necessariamente superata in favore di un approccio integrato.

Proprio per questo, le compagnie assicurative dovranno lavorare sulla verifica della qualità e della granularità dei dati di cui dispongono, sull’integrazione tra informazioni passate, presenti e future, sviluppando una corretta strategia di data governance attraverso gli strumenti e i processi adeguati, trasformando l’architettura applicativa e adottando, con criterio, le nuove tecnologie di automatizzazione dei processi.

IFRS 17, International Financial Reporting Standard
Irion Data Integration Engine IFRS 17

La soluzione Irion si candida quale naturale presidio di processi di data integration complessi, collocandosi nel processo end-to-end IFRS 17 a monte rispetto alle soluzioni di calcolo e gestione dell’impatto contabile, e più in particolare quale strumento di governo dell’alimentazione di tali piattaforme, assicurando tracciabilità e consistenza alla delicata fase di feeding.

Le potenzialità della piattaforma, declinate in ottica IFRS 17, abilitano scelte architetturali con un elevato grado di efficienza, sgravando le strutture attuariali, finance e contabili dalle attività non core, consentendo loro di focalizzarsi solo ed esclusivamente sulle tematiche nelle quali esse sono specializzate, con un approccio a basso impatto, sinergico e senza alcun tipo di sovrapposizione di competenze e responsabilità, anche grazie ad una logica modulare dove vengono attivate esclusivamente le funzionalità richieste in base alle esigenze.

Versatilità

Una soluzione versatile che consente di capitalizzare gli investimenti fatti in ambito Solvency II e si presta ad evoluzioni e configurazioni più estese, dove la qualità e consistenza del dato, che va ad alimentare i motori di calcolo per IFRS 17, può essere valutata non solo rispetto ai sistemi di estrazione a monte, ma anche nei confronti delle applicazioni Solvency II attualmente in essere. Inoltre questo percorso supporta valutazioni in merito al riutilizzo di quanto a suo tempo realizzato in ambito Solvency II, in un’ottica di efficientamento dei processi e valorizzazione degli investimenti.

Integrazione

Grazie all’integrazione nativa con R e Python l’approccio strutturato della soluzione si avvantaggia di strumenti evoluti per indirizzare tematiche delicate quali:

  • classificazione dei contratti/componenti e dei relativi cash flows, sia per quanto attiene alla definizione dello scope, sia per il presidio di operazioni di unbundling e rilevazione dei boundaries di contratto;
  •  classificazione delle controparti in ottica gruppo, ai fini individuazione IC e valutazione rischio assicurativo;
  •  gestione del matching fra i trattati di riassicurazione ed i relativi contratti di assicurazione diretta;
  •  preparazione dei cash flow a partire da ipotesi finanziarie e senza sovrapposizione con i sistemi attuariali;
  •  costruzione delle curve di tasso per lo sconto dei flussi di cassa ed associazione delle stesse ai contratti;
  •  supporto alla definizione del pattern di rilascio del CSM sulla base delle coverage units;
  • gestione dell’aggregazione in Units of account, tenendo anche conto della potenziale onerosità dei contratti.

Auditing & Accountability

Soluzioni automatizzate che consentono di alleggerire le attività legate al raggiungimento e al rispetto della compliance, riducendo anche gli oneri di auditing a scopo normativo.

Strumenti utili per facilitare le azioni legate alla documentazione delle scelte metodologiche, la riproduzione di passaggi chiave nel tempo e la dimostrazione delle interrelazioni tra le stesse o l’esposizione di KPI.

Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi.
- Albert Einstein